• Clienti
  • Fidelizzazione
  • Impianti Recupero
  • Impianti Selezione
  • Impianti Smaltimento
  • Partner1
  • Tonnelate Raccolte
  • Tonnelate Smaltite
  • Tonnelate Trattate

Waste Italia Spa

SERVIZI & ATTIVITA'

Impianto di Romagnano Sesia (NO)

Impianto di raccolta e cernita. I rifiuti conferiti vengono raccolti nei bacini di Novara, Verbania, Biella, Vercelli e Alessandria. I mezzi adibiti alla raccolta conferiscono i rifiuti al capannone, previa pesatura del mezzo ed espletamento delle procedure di accettazione degli stessi, mediante la verifica dei documenti di accompagnamento e del carico.
I rifiuti, scaricati dagli automezzi nell'area di lavorazione, vengono cerniti dagli operatori che provvedono alla separazione dei materiali recuperabili (pallets di legno, cartone di grosse dimensioni, metalli ferrosi, plastica, altro). La fase di cernita permette di valorizzare i rifiuti che a possono proficuamente essere inviati alle filiere di recupero. La suddivisione permette altresì l’ottimizzazione dei trasporti.
I materiali vengono poi suddivisi per tipologie omogenee e stoccati. Eventuali rifiuti non conformi conferiti con i carichi (accumulatori al piombo, frigoriferi, etc) vengono stoccati in appositi cassonetti ed inviati a smaltimento.

Scheda tecnica 

Luogo Romagnano Sesia Via Don Pietro Tosi sn
Coordinate geografiche LATITUDINE: 45.612589 LONGITUDINE: 8.411032
Società di riferimento Waste Italia Spa
Attività Raccolta e trattamento
RACCOLTA  
Autorizzazioni Albo Gestori Ambientali MI 00613 cat 1C – 4B – 5D – 8A – 9A
Attività Prelievo, raccolta e trasporto rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi
Tipologia di rifiuti raccolti Rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi

Elenco mezzi e attrezzature

6 automezzi con attrezzatura scarrabile
2 automezzi a caricamento frontale
4 rimorchi
n. 590 contenitori per rifiuti
Descrizione generale dell’attività svolta e principali tecnologie presenti Attività di installazione e noleggio contenitori per rifiuti (scarrabili o fissi) e prelievo con relativo trasporto dei rifiuti c/o impianti autorizzati. Intermediazione.


IMPIANTO  
Autorizzazione (titolo) Determina 3442/2007 Autorizzazione dell’Impianto di messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi
Attività Impianto di trattamento
Capacità di trattamento Ton/anno 20.000 autorizzate
Tipologia di rifiuti trattati Speciali non pericolosi

Elenco tecnologie / attrezzature / mezzi d’opera Caricatore gommato Minelli 210


Descrizione generale dell’attività svolta e principali tecnologie presenti Attività di messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi, sottoposti ad operazioni di valorizzazione attraverso un processo di movimentazione meccanica tramite caricatore semovente e successiva cernita manuale a terra, volto al recupero di tutti i materiali ulteriormente valorizzabili ed all’avvio a smaltimento finale del relativo sovvallo.

Scheda Tecnica    Torna a Sedi operative