• Clienti
  • Fidelizzazione
  • Impianti Recupero
  • Impianti Selezione
  • Impianti Smaltimento
  • Partner1
  • Tonnelate Raccolte
  • Tonnelate Smaltite
  • Tonnelate Trattate

Waste Italia Spa

SERVIZI & ATTIVITA'

Scheda tecnica impianto di Agrate Brianza (MB)

Attività di messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi, sottoposti a operazioni di valorizzazione attraverso un processo di movimentazione meccanica, tramite caricatore semovente e successiva cernita manuale a terra, volto al recupero di tutti i materiali ulteriormente valorizzabili e all’avvio a smaltimento finale del relativo sovvallo.

Luogo Agrate Brianza (MB)Via Trivulzina 13/64
Coordinate geografiche LATITUDINE: 45°34'43"32 LONGITUDINE: 09°21'9"00
Società di riferimento Waste Italia Spa
Attività Raccolta e trattamento
Attività  
Autorizzazione Albo Gestori Ambientali MI 00613 cat 1C – 4B – 5D – 8A – 9A
Attività Prelievo, raccolta e trasporto rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi
Descrizione generale

Attività di installazione e noleggio contenitori per rifiuti (scarrabili o fissi) e prelievo con relativo trasporto dei rifiuti presso gli impianti autorizzati. Intermediazione.
Tipologia di rifiuti raccolti Rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi

Elenco mezzi e attrezzature

1 automezzo con attrezzatura scarrabile
1 automezzo a caricamento frontale
n. 197 contenitori per rifiuti
Trattamento  
Autorizzazione (titolo)

Disp. Dirigenziale n. 88 del 28.10.2009 - Racc. Gen. n. 480/2009
Disp. Dirigenziale n. 229 del 3.8.2010 Racc. gen. n. 2128/2010
Autorizz. Dirigenziale Racc. Gen. n. 2262/2012 del 03/09/2012

Attività  Impianto di trattamento di rifiuti speciali non pericolosi
Capacità di trattamento 30.000 anno tonnellate/anno
Tipologia di rifiuti trattati Speciali non pericolosi

Elenco tecnologie / attrezzature / mezzi d’opera Caricatore Gommato
Mini pala gommata
Caricatore cingolato
Descrizione generale dell’attività svolta e principali tecnologie presenti Attività di messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi, sottoposti a operazioni di valorizzazione attraverso un processo di movimentazione meccanica, tramite caricatore semovente e successiva cernita manuale a terra, volto al recupero di tutti i materiali ulteriormente valorizzabili e all’avvio a smaltimento finale del relativo sovvallo.

Scarica la scheda      Torna a Sedi operative